Cesenatico, bando pubblico per Atlantica

Atlantica, il famoso parco di divertimenti e acquatico di Cesenatico, rischia di non aprire per la stagione estiva 2012.

A dare l’allarme è Andrea Battistini, la persona che da 18 anni gestisce la struttura. Secondo Battistini non si può cambiare la gestione di Atlantica in maniera così veloce, perché non è come «se si trattasse del rilascio di un monolocale estivo non ammobiliato». Battistini si scaglia, infatti, contro il comune di Cesenatico, che ha indetto un bando pubblico per la gestione del parco, anche se sta valutando se partecipare o meno.

A prescindere dal fatto che (l’ormai ex) gestore decida di partecipare, infatti, le tempistiche per la riapertura di Atlantica per la prossima stagione sono già molto strette: secondo Battistini, infatti, anche lui, che lo gestisce dal 1994, ora avrebbe problemi a far trovare tutto pronto per i prossimi mesi. Ci sono le strutture da gestire e ogni giorno, infatti, arrivano ad Atlantica mail di hotel, case vacanze, colonie e strutture che negli anni hanno collaborato con il parco e che ora, nell’incertezza del momento, non sanno come andranno a finire questi accordi.

Molto preoccupati anche gli oltre cento dipendenti di Atlantica, che temono che un eventuale passaggio di consegne fatto in fretta – o la non apertura del parco – possa avere conseguenze sui loro impieghi. Ricordiamo che Atlantica è stato aperto al pubblico per la prima volta nel 1988 ed è gestito da Battistini dal 1994. Si estende su un’area di oltre 100mila metri quadrati, dove sorgono piscine, giochi acquatici e numerose aree verdi. Ogni anno porta a Cesenatico decine di migliaia di turisti.

| Privacy Policy